Translate

lunedì 14 marzo 2016

Dialoghi col fiume Roya 2016 #1

Siamo consorterie di infelicità più o meno espresse, spasmodici bisogni accatastati di non vedere il poco tempo che resta per tutta la necessaria cura, per tutti i gesti d'amore imploso che aspettano il momento
No. Insonni ed egocentrici tuttiscrittori in marcia verso posti dove quasi niente brilla, ci mettiamo in fila indiana, ci chiediamo che si fa? si afferra, anzi si strappa un'illusione d'amore per darsi un tempo supplementare, si abbraccia un percorso salutista, una fede, una non -fede e si sbriciola il silenzio di fiumi e valli dove nessuno guarda e tutti fotografano.
Ma cos'è.
La vostra tragedia
[Dialogo col fiume Roya. 2016]